Islam for all-الإسلام للجميع

Questo sito e' protetto con
Norton Safe Web


il Ricordo di Allah

شاطر
avatar
muslim
Moderateur
Moderateur

Sesso : ذكر

Numero di messaggi : 99
Età : 48

عالمي il Ricordo di Allah

مُساهمة من طرف muslim في الجمعة 31 ديسمبر - 1:38:28

(il Ricordo di Allah)

Importanza e Beneficio

Di Ibn al-Qaim al-Jawziah


           


in Nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso



La Lode ad Allah, la pace e la benedizione siano sull’Inviato di Allah, Muhammad pace e benedizione su di lui, sulla sua famiglia e sui suoi Compagni.


In verità, il Ricordo di Allah è la donazione, è il beneficio più grande e più importante,con cui si avvicina il bene e si allontana il male; è il cibo del cuore, la serenità degli occhi, la felicità dell’anima, lo spirito della vita e la vita dello spirito. E' Tutto ciò di cui hanno bisogno i servi e quanto è necessario loro. Per questo motivo il musulmano non deve abbandonarlo in nessun caso.



Considerata l'importanza del Ricordo di Allah e la nobile posizione che ricopre nella vita, allora il musulmano deve sapere come ricordare Allah nel migliore dei modi, ed i tipi e i benefici di tale Ricordo.


Di seguito sono riassunte le spiegazioni del sapiente Ibn al-Qaim al-Jawziah, tratte dal suo libro “al-Wabel al-Saib”.




L’importanze del Thikr (il Ricordo di Allah).


Racconta Mu’ath ibn Jabal (r) : " disse l’Inviato di Allah ( SAW ): “ volete che vi informi sulla migliore e più pura delle vostre azioni presso il Vostro Re, che ha il grado più alto, la quale per voi è meglio  di spendere oro e argento,  meglio di incontrare il vostro nemico combattendo con lui e lui combattendo con voi?”; risposero: “si Oh Messaggero di Allah”. Disse: “il Ricordo di Allah, il Potente e il Sommo”. [raccontato da Ahmad].


Nel Bukhari, racconta Aby Musa che il Profeta ( SAW ) disse: “La differenza tra chi ricorda il Suo Signore e  chi non ricorda il Suo Signore, è come la differenza tra chi è morto e chi è vivo”.


E nei due libri giusti [Bukhari e Muslim], Abu Hurayra racconta : "disse il Messaggero di Allah ( SAW ): “dice Allah, il Benedetto ed Eccelso : sono come pensa il mio servo di Me, e sono con lui quando Mi ricorda. Se Mi ricorda nella sua anima, lo ricordo nella Mia Anima; E se Mi ricorda in pubblico, lo ricordo davanti ad un pubblico migliore, e se si avvicina a Me una spanna, Mi avvicino a lui di un abbraccio; E se si avvicina a Me di un abbraccio, allora Mi avvicino a lui un Baa’ [quanto possa essere lontano la mano dal proprio corpo], e se viene a Me camminando ,io verrò  a lui correndo ”.


Dice l’Altissimo:
“O voi che credete, ricordate Allah, ricordate molto” (Corano, 33:41), e dice ancora: “…quelli che ricordano Allah molto e quelle che ricordano Allah molto…” (Corano, 33:35). Da ciò comprendiamo come sia necessario Ricordare Allah SwT molto e sopratutto in modo forte, poiché ciò che serve moltissimo al servo di Dio è di non dover allontanarsi mai dal Ricordo di Allah SwT.


Disse Abu Al-Darda’ (r): "Ogni cosa ha un mezzo per mostrarsi, e quello che mostra il cuore è il Ricordo di Allah, il Potente e il Sommo".


Non c’è dubbio che il cuore si ossida come l’ottone, l’argento e altro, ma grazie al “Thikr” (il Ricordo di Allah), questo diviene limpido come uno specchio. L'abbandonare il Ricordo di Allah rende il nostro cuore come ruggine. Ricordando Allah invece il nostro cuore diventa splendido.


Il cuore si arrugginisce in due modi: con la disattenzione e  con il peccato; mentre apparirà limpido e chiaro attraverso il chiedere perdono ed il Ricordo.


Dice l’Altissimo:
“…Non dar retta a colui il cui cuore abbiamo reso indifferente al Ricordo di Noi, che si abbandona alle sue passioni ed è oltraggioso nel suo agire.” (Corano, 18:28).


Se qualcuno vuole seguire una persona quindi dovrà chiedersi: "è una persona che ricorda Allah? Oppure si dimentica del Suo ricordo? … quale è la cosa che la guida? Il desiderio o la Rivelazione?"


Se segue il desiderio ed è una persona disattenta, il suo caso allora è perso! non merita fiducia e non merita di essere seguito, perché ciò potrebbe portare ad una perdita assoluta.




I tipi del Thikr (il Ricordo di Allah):


Esistono due tipi di Thikr:


1) Ricordare i Nomi del Signore, il Benedetto ed Eccelso, ed i Suoi Attributi, e lodarLo tramite questi. E purificarLo e santificarLo da qualsiasi altro nome che non è adatto per Lui, il Benedetto ed Eccelso.


Questo tipo di Thikr può essere a sua volta di due tipi:






  1. LodarLo tramite il Ricordo; questo metodo è il più sommo e generico per lodarLo. Ad esempio quando diciamo: “Subhana Allah (Gloria ad Allah) quanto alle Sue creature".





  2. Informare del Signore l’Altissimo, con le regole dei Suoi Nomi ed Attributi, tipo quando si dice: "Allah il Potente e il Sommo, sente la voce dei Suoi servi".




Il modo migliore è quindi lodare Allah SwT come Lui ha descritto Se Stesso, e come ha lodato il Suo Messaggero ( SAW ): senza modificare ne eliminare, e senza formare o assomigliare.


Per questo tipo di Thikr possiamo distinguere:






  1. Hamd (Lode)




  2. Thana’ (Elogio)



  3. Majd (Gloria)



La Lode ad Allah: lodare  Lui ed i Suoi Attributi Completi SwT con il Suo amore e la Sua soddisfazione;  Quando ripetuta spesso, la Lode, diviene Elogio, e quando  ricordiamo i Suoi Attributi di Maestà, Grandezza, Sublimità, allora  questa  diventa Gloria.


All’inizio di Surat al-Fatiha, Allah l’Altissimo ha raggruppato Lui stesso  per il Suo servo i tre tipi di Ricordo, quando dice il servo: “La lode [appartiene] ad Allah, Signore dei mondi” dice Allah :(Mi ha lodato il Mio servo), e quando dice: “il Misericordioso, il Clemente.” Dice: (Mi ha esaltato il Mio servo) e se dice: “Padrone del Giorno del Giudizio.” Dice: (Mi ha glorificato il Mio servo). [Riportato da Muslim].


2) Il secondo tipo del “Thikr” (il Ricordo di Allah): ricordare il Suo ordine, il Suo divieto e le Sue regole. Anche questo ha due tipi:






  • RicordarLo di ciò informando del Suo ordine e il Suo divieto.





  • RicordaLo attraverso il seguire il Suo Ordine e allontanarsi da ciò che è incluso nel Suo divieto; e se vengono considerati insieme questi due tipi, allora il Ricordo di Lui è il migliore dei ricordi di Allah , il più glorificato e che ha il più grande beneficio.




Quindi questo Ricordo fa parte della conoscenza obbligatoria, inoltre quello di minore importanza diventa il migliore con la buona intenzione.


Chi ricorda Allah, Gloria a Lui l’Altissimo: ricorda i Suoi doni, le Sue grazie, le Sue beneficenze, le Sue cure e le posizioni delle Sue grazie sui Suoi servi. Questi sono tra i tipi migliori di Ricordo di Allah .


Sono cinque tipi, che possano esplicarsi insieme sia  nel cuore e nelle parole: questo è il migliore modo di Ricordare; o nel cuore da solo, questo è il secondo modo, o con le parole solo, è questo il terzo modo in ordine di importanza.


Il migliore del Ricordo è quello che quindi avviene tramite il cuore e le parole insieme. Ad esso segue il ricordo nel cuore da solo e successivamente il ricordo attraverso le sole parole! Il ricordo nel cuore porta alla conoscenza di Allah, fa sentire il Suo amore, rinfresca la timidezza, ricorda il Suo timore, invita a controllarsi, protegge dalla mancanza di fare obbedienze, la disattenzione dei peccati o le cattive azioni, mentre il ricordo con le sole parole non da alcun effetto di ciò, e se anche avesse qualche effetto, questo sarebbe molto debole.




Il Thikr (il Ricordo di Allah) è meglio del Duaa’ (l’invocazione).


Il Ricordo di Allah è meglio dell’invocazione, perché il Ricordo è una esaltazione ad Allah, Potente e Sommo, nella bellezza dei Suoi Attributi, le Sue Donazioni, dei Suoi Nomi, mentre l’invocazione è la richiesta del servo sulle cose di cui ha bisogno.


Racconta, infatti, un Hadith: “Chi è stato occupato con il Mio Ricordo da chiederMi, do lui il migliore di quello che do a coloro che chiedono”.


È per questo motivo che quando si inizia l’invocazione si preferisce iniziare con la Lode ad Allah l’Altissimo, ed elogiarLo prima di chiedere, e solo dopo si chiede!


Si racconta dal Profeta ( SAW ) che l’invocazione viene accettata quando la precede il Ricordo e la Raccomandazione, e questo è un altro beneficio del Ricordo: esso aiuta affinché la nostra invocazione sia accettata.


In conclusione, l’invocazione, quando viene preceduta dal Ricordo, è più vicina ad essere accettata dell’invocazione da sola; E se il servo aggiunge il ricordo della sua situazione e della sua povertà, confessando la sua debolezza, questa è  condizione ancora migliore  affinché l'invocazione sia accettata.




Leggere il Corano è meglio del Thikr (il Ricordo di Allah).


Se consideriamo ogni azione da sola, allora leggere il Corano è meglio del Ricordo, ed il Ricordo è meglio dell’invocazione.


Tuttavia ci sono alcuni casi in cui ciò che è meno importante diviene  la cosa  più giusta da fare,  e non possiamo sostituirla con ciò che è meglio in generale. Per esempio considerando la Glorificazione che facciamo durante l’Inchino e la Prosternazione, la Glorificazione è meglio di leggere il Corano, ma anche leggere il Corano in tali posizioni è vietato.  un altro esempio di ciò è che il Ricordo dopo la preghiera –dicendo SubhanaAllah, Alhamdulillah, La Ilaha illa Allah wa Allahu Akbrar – è meglio di leggere il Corano, ed anche rispondere all’Athan (la chiamata della preghiera) ripetendo le parole che dice è la stessa cosa.


Quindi i Ricordi, legati a certe posizioni, sono meglio della lettura del Corano in generale, e la lettura del Corano in generale è meglio del Ricordo in generale, esclusi certi casi in cui il servo sente il bisogno del Ricordo e dell’invocazione. Per esempio ricordando i suoi peccati, egli sente il bisogno di ritornare ad Allah e chiedere il perdono, o, sentendo la paura del male dei diavoli umani o i diavoli dei Jinn, egli utilizza il Ricordo e le invocazioni per proteggersi da ciò.


Perciò in alcuni casi diventa meglio per lui l’invocazione, anche se la lettura del Corano e il Ricordo sono meglio come ricompensa.


Questo è un discorso utile sul quale ognuno di noi deve riflettere e conoscere per bene, dando la soluzione adatta al caso e mettendo ogni cosa al posto giusto.


Visto che la preghiera contiene sia la lettura del Corano che il Ricordo e l’Invocazione, ed ingloba tutti gli elementi dell’adorazione in modo completo, allora diviene migliore dalla lettura del Corano, del Ricordo e dell’Invocazione separati, per il fatto che contiene tutti questi elementi già dentro di sé.


Questo è un principio molto utile, che apre la porta davanti al servo per conoscere i livelli delle azioni e la loro importanza, per non:





  • Occuparsi dell’azione minore tralasciando quella maggiore altrimenti Satana vincerebbe la differenza tra le due azioni.



  • Cercare di fare il meglio delle azioni nel tempo di quelle che hanno meno importanza, così che si perde il beneficio generale, perché si pensa che facendo le azioni migliori si abbiano più benefici e ricompense.



E per non sbagliare in ciò si devono conoscere i livelli delle azioni, le differenze e le motivazioni, e conoscere per bene come fare ogni azioni nella propria posizione, mettendola nella misura giusta.




I benefici del Thikr (il Ricordo di Allah).


Sono circa cento benefici del Ricordo. Tra questi :






  • Cacciare via Satana, bloccarlo e vanificare il suo effetto.





  • Soddisfare il Misericordioso, il Benedetto ed Eccelso.





  • Rimuovere il dispiacere e la tristezza dal cuore.





  • Portare la felicità e la serenità al cuore.




  • Dare forza sia al cuore che al corpo.




  • Illuminare sia il viso che il cuore.





  • Portare il sostentamento.





  • Chi ricorda, si veste con la dignità, la bellezza e l’illuminazione.





  • Portare l’amore che è l’anima dell’Islam.





  • Portare  la capacità  di controllarsi finché si entra tra coloro che fanno del loro meglio.





  • Portare  al-Inabah, cioè Diventa tra coloro che tornano ad Allah, Potente e Sommo, spesso.





  • Avvicinarsi ad Allah.





  • Aprire una porta enorme delle porte della conoscenza.





  • Portare il rispetto ad Allah, Potente e Sommo, ed ammirarLo.





  • Allah ricorda di noi, come dice :“Ricordatevi dunque di Me e Io Mi ricorderò di voi…”  (Corano, 2:152).





  • Portare la vita al cuore.





  • È La forza per il cuore e per lo spirito.





  • Purificare il cuore dalla sua ruggine.





  • Purifica i peccati e li cancella, perché è tra le migliore ricompense, e le ricompense cancellano le azioni cattive.





  • Rimuovere il distacco tra il servo e il Suo Signore, il Benedetto ed Eccelso.





  • Il Ricordo che fa il servo del Suo Signore, Potente e Sommo, di Glorificazione e Lode, aiuta il servo nei momenti di difficoltà.





  • Il fatto che se il servo ricorda il Suo Signore, l’Altissimo, nel benessere il Suo Signore lo ricorda nei momenti di difficoltà.





  • È una salvezza dalla tortura del Suo Signore l’Altissimo.





  • È un motivo per avere la serenità, sentire la Misericordia, e la presenza degli Angeli che ricordano di chi ricorda.





  • È un motivo per allontanare la lingua nel parlar male degli altri, portare parole, fare bugie e parlare nel male.





  • Il fatto che nelle sedute del Ricordo si siedano gli Angeli, mentre quando si parla male si siedono i Diavoli.





  • Assicurare di non sentire l’afflizione nel Giorno del Giudizio.





  • Occuparsi di ciò è un motivo che Allah dona chi ricorda il meglio che dona a coloro che chiedono.





  • È l’adorazione più facile e nello stesso tempo è quella più importante.





  • Che la donazione e la ricompensa che prosegue il Ricordo è meglio di quelle delle altre azioni.





  • Il Ricordo continuo del Signore, il Benedetto ed Eccelso, assicura di non dimenticarci di Lui, la cosa che accusa la perdita totale della persona, nella vita e dopo la vita.





  • Non c’è un’azione simile che occupa tutto il tempo e tutte le posizioni.




  • Il Ricordo è una luce per chi lo fa in questa vita, una luce per lui nella tomba, e una luce nell’Aldilà che illumina davanti a lui quando cammina sopra il “Sirat” (punte sopra l’Inferno su cui tutta l’umanità deve passare nel Giorno del Giudizio).




  • Il Ricordo è la cosa migliore da fare. Chi è capace di farlo sempre avrà una porta per avvicinarsi ad Allah, Potente e Sommo.





  • Nel cuore ci sono mancanze e povertà che non possiamo sanare se non con il Ricordo di Allah, Potente e Sommo.





  • Il Ricordo unisce ciò che è diviso, divide il gruppo, avvicina quello lontano e allontana quello
    vicino. Guarisce nel servo la divisione tra il suo cuore e la sua volontà, tra la sua tristezza e la sua forza, divide quello che viene contro lui di tristezze, infelicità delle cose mancate e richieste da lui, e divide anche quello che viene contro di lui dai suoi peccati e sbagli, e divide pure i soldati di Satana contro lui, mentre avvicina chi è lontano perché avvicina l’Aldilà e allontana quello vicino che è la vita.





  • Il Ricordo sveglia il cuore quando dorme.





  • Il Ricordo è un albero e la sua frutta è la conoscenza e le posizioni buone che cercano tutti coloro che camminano verso Allah .





  • Allah è vicino a chi sta ricordando, ed è sempre con lui, e questa Compagnia è speciale e diversa di quella della conoscenza in generale, è una Compagnia di vicinanza, aiuto, amore, vittoria, e guida.





  • Il Ricordo avrà ricompensa come se liberassi uno schiavo, spendessi il denaro per Allah, e combattessi con la spada per ordine di Allah, Potente e Sommo.





  • Il Ricordo è la cosa migliore per ringraziare Allah SwT, e non sarà tra coloro che ringraziano chi non Ricorda Allah .





  • Il migliore della creatura per Allah, l’Altissimo, tra i timorati, è colui che ricorda Allah spesso.





  • Nel cuore c’è una durezza che non si ammorbidisce se non con il Ricordo di Allah, l’Altissimo.





  • Il Ricordo è le medicina del cuore, mentre la disattenzione è la sua malattia.





  • Il Ricordo è il principio di essere alleati con Allah, Potente e Sommo, mentre la disattenzione è il principio di essere il Suo nemico.





  • Il Ricordo porta le donazione e allontana le maledizioni sotto il permesso di Allah SwT.





  • Chi ricorda avrà le Preghiera di Allah, Potente e Sommo, su di lui e i Suoi Angeli.





  • Chi vuole vivere nei paradisi della vita, deve essere presente sempre nelle sedute del Ricordo di Allah .

  • Questi sono i paradisi della nostra vita attuale.




  • Le sedute per Ricordare Allah sono le sedute degli Angeli; essi non si siedono in altro luogo.




  • Che Allah, Potente e Sommo, si mostra orgoglioso di coloro che si ricordano davanti gli Angeli.



  • Ricordare in modo continuo sostituisce le azioni volontarie, ne fa le sue funzioni, siano esse fisiche, tramite denaro o entrambe.




  • Ricordare Allah, Potente e Sommo, è tra i più grandi aiuti per obbedirLo. Allah fa sì che il suo servo si innamori di farlo, in modo facile, si senta dolce, e si senta sereno quando lo fa.





  • Il Ricordo di Allah, Potente e Sommo, allontana dal cuore le sue paure, e lo fa sentire sicuro.





  • Il Ricordo dona a chi ricorda la forza , e con il Ricordo egli fa quello che non poteva fare prima.





  • Coloro che ricordano Allah molto sono i primi tra coloro che vincono nell’Aldilà.





  • Il Ricordo è un motivo per diventare sinceri con Allah, Potente e Sommo, e chi è sincero con Allah, l’Altissimo, avrà speranza di essere annoverato  tra i sinceri nel Giorno del Giudizio.





  • Le case nel Paradiso si costruiscono con il Ricordo, e quando si smette di ricordare, gli Angeli smettono di costruire.





  • Il Ricordo è un blocco tra il servo e l’Inferno.





  • Il Ricordo di Allah, Potente e Sommo, facilita ciò che è difficile, e diminuisce le difficoltà.





  • Gli Angeli chiedono perdono a chi ricorda come fanno per chi ritorna ad Allah chiedendo perdono.





  • Le montagne e le terre gareggiano chi ricorda Allah, Potente e Sommo, sopra loro.




  • Ricordare Allah, Potente e Sommo, molto, è un’assicurazione di non essere ipocriti.




  • Il Ricorda ha una dolcezza grande tra le buone azioni che non è simile ad altro.





  • Ricordare in modo continuo nella strada, a casa, e dovunque fa crescere i testimoni del servo nel Giorno del Giudizio, perché la terra testimonia su chi ricorda nel Giorno del Giudizio.




___________مَا يَلْفِظُ مِن قَوْلٍ إِلَّا لَدَيْهِ رَقِيبٌ عَتِيدٌ___________

Chi crede in Allah e nell'Ultimo Giorno dica bene (del prossimo) o taccia



[ندعوك للتسجيل في المنتدى أو التعريف بنفسك لمعاينة هذا الرابط]

[ندعوك للتسجيل في المنتدى أو التعريف بنفسك لمعاينة هذا الرابط]

    الوقت/التاريخ الآن هو الجمعة 22 يونيو - 15:32:34